Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_sanfrancisco

Atti di Morte

 

Atti di Morte

Consolato Generale d'Italia
Ufficio di Stato Civile
2590 Webster Street
San Francisco, CA 94115


TRASCRIZIONE IN ITALIA DI ATTI DI MORTE RILASCIATI NEGLI STATI UNITI

ISTRUZIONI E DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per poter trascrivere in Italia un certificato di morte rilasciato in CALIFORNIA, OREGON, WASHINGTON, ALASKA, HAWAII, MONTANA, IDAHO, e UTAH, o nel territorio del GUAM, e’ richiesta la seguente documentazione:

  1. Una certified copy del atto di morte - Richiesta alla City Hall o al County Recorder 

  2. Apostille rilasciata dal Segretario di Stato dello Stato che ha emesso l'atto. L'Apostille legalizza la firma dell’autorità di stato civile di cui al punto 1. (Cliccare qui per informazioni ed istruzioni sull'Apostille)

  3. Traduzione integrale in italiano dell'atto di morte (NON occorre tradurre l'Apostille); (Cliccare qui per un elenco di traduttori)

    • Nota Bene: si accettano solo traduzioni preparate sul computer, stampate, e con caratteri leggibili.

  4. Formulario di richiesta di trascrizione dell'atto di morte, debitamente compilato e firmato dal richiedente

  5. Fotocopia di un documento che comprovi la cittadinanza italiana del richiedente (carta d’identità, passaporto italiano o certificato di cittadinanza italiana)
    • N.B. Qualora il defunto si fosse naturalizzato cittdino statunitense si prega di allegare la copia del United States Certificate of Naturalization

PRIMA DI INVIARE/CONSEGNARE LA DOCUMENTAZIONE a questo Consolato Generale, verificare che la documentazione sia completa con il seguente documento: Lista dei documenti richiesti per la trascrizione degli atti di stato civile - cliccare qui per scaricare.

 

NOTE AGGIUNTIVE

  • Prima di presentare o inviare un certificato, si prega di controllare i nomi, le date e i luoghi di nascita. In caso di errori, sarà necessario richiedere le correzioni all'ufficio che ha emesso l’atto;
  • Non richiedere agli uffici di stato civile statunitensi di inviare i certificati direttamente al Consolato.

133